Minerals Express - Collezionismo minerali

Salta ai Contenuti Salta la navigazione della testata
01/02/10

La nostra Africa - 2^ parte

Arriviamo a Longido verso il primo pomeriggio, subito guardo in giro per le poche case di fango e mattoni con, a mo di tetto, dei lamierini ondulati (qui va tantissimo anche se pochi fortunati possono permettersi un tetto di lamiera). Cerco con gli occhi un qualsiasi indizio che possa assomigliare a qualcosa che ha a che fare con i minerali, un negozietto una bancarella, qualche cartello, nulla! Chiedo lumi a Jhon, il quale mi dice che a Longido non ci sono miniere né minerali (ma allora, mi chiedo, perché è citato anche sui libri o sui siti internet di minerali?) Le miniere sit rovano  a  2-3 ore di pista dal villaggio. Mangiamo un pò svogliati il cibo preparatoci nei lunch box, comprati da Jhon in un negozio specializzato nella fornitura di cibo a portar via per turisti di Arusha, purtroppo anche qui sono arrivati dei pseudo fast food!. Mentre mangiamo con scarso appetito i panini rinsecchiti, un odore decisamente invitante di carne arrosto ci fa desistere a continuare tale operazione e, letteralmente, ci precipitiamo in una baracchetta dove sulla graticola cocevano in bella mostra alcuni pezzi di carne di capra. A fine pasto però, dopo aver visto le condizioni di superba frollatura cui era soggetto un pezzo di carne, appeso adu n gancio all 'interno della baracca, da cui proveniva anche quella appena ingurgitata, il mio stomaco aveva cominciato ad emettere strani gorgoglii.

Ripartiamo e dopo tre ore di scossoni  (nel frattempo la carne di capra si era assestata nel mio stomaco e non destava più preoccupazioni), a qualche Km prima del villaggio minerario, nostra destinazione, sia io sia John notiamo quasi contemporaneamente delle rocce di color verde acceso, lui inchioda la jeep (ins enso lato: considerate che per fermare la macchina al momento giusto, per esempio per scattare una foto, dovevo calcolare di dare lo stop a Jhon almeno un paio di minuti prima!). Scendendo di corsa ci buttiamo, io, Federica (Fede da ora in poi) e Jhonn in un greto di un fiume in secca pieno di pezzi di rubizoisite!  Chi l'aveva mai vista prima d'ora se non solo alle mostre? Mentre raccattavamo tutto il possibile una pastorella Masai, incuriosita dal nostro insolito comportamento, si era avvicinata per osservarci e, credo, pensando: questi wusungu  sono davvero matti! Il bello è stato quandoci siamo accorti successivamente che la rubizoisite, nella zona, era utilizzata per rattoppare la pista e che quindi era abbondantissima dovunque!

Sommario

  1. La nostra Africa
  2. La nostra Africa - 1^ parte
  3. La nostra Africa - 2^ parte
  4. La nostra Africa - 3^ parte
  5. La nostra Africa - 4^ Parte
  6. La nostra Africa - 5^ Parte
  7. La nostra Africa - 6^ Parte
  8. La nostra Africa - 7^ Parte
  9. La nostra Africa - 8^ Parte
  10. La nostra Africa - 9^ Parte
  11. La nostra Africa - 10^ (ultima) Parte
<<  La nostra Africa - 1^ parteLa nostra Africa - 3^ parte >>

Vai alla prima pagina

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!