Minerals Express - Collezionismo minerali

Salta ai Contenuti Salta la navigazione della testata
21/05/10

03 - Utilizzo dell'acqua

ACQUA sembra una cosa semplice e banale, ma spesso e volentieri l'acqua è un ottimo mezzo per pulire i minerali poiché già da sola scioglie molti borati, solfati e carbonati complessi.

1° SISTEMA: Si tratta di lasciare in macerazione i pezzi per almeno un giorno e successivamente intervenire con spazzole per rimuovere più sporco possibile. In alcuni casi, ad es. in minerali delicati ove non è possibile utilizzare gli spazzolini, si può creare una corrente di acqua il cui movimento aiuta a rimuovere quante più particelle di sporco possibile.L'ammollo può essere aiutato aggiungendo dei saponi (molto attivi quelli da bucato) o una soluzione debole di acido (cloridrico, citrico, acetico ecc) o delle basi (candeggina, ammoniaca ecc). L'utilizzo dei saponi e degli acidi blandi ( molto diluiti) deve però essere effettuato su quei campioni che non patiscono l'effetto degli stessi.

2° SISTEMA: nel caso in cui non ci si possa avvalere dell'ausilio di acidi e detergenti si può utilizzare il seguente sistema: porre in ammollo i pezzi per qualche ora e successivamente lasciare asciugare rapidamente (in un luogo areato, evitare il sole per i minerali fotosensibili).  La dilatazione delle argille e della terra e la conseguente restrizione nella fase di essiccamento, aiutano il distacco dello sporco dalle facce e dagli interstizidei cristalli. Ripetere l'operazione per più volte fino all'ottenimento del risultato voluto Spesso però il sistema non consente la totale rimozione dello sporco, necessitando quindi di essere integrato con altri sistemi che vedremo nei capitoli successivi.

A volte si può utilizzare l'acqua miscelata a bicarbonato per abbassare il pH di alcuni minerali in fase iniziale di ossidazione, come pre-trattamento (ad esempio nel trattamento dei solfuri).

Infine l'acqua è fondamentale per neutralizzare i reagenti utilizzati durante le fasi di pulizia, per aiutare tale processo si possono utilizzare, miscelati con l'acqua, delle basi come l'ammoniaca o polvere di marmo o bicarbonato di sodio. Dopo la neutralizzazione è bene immergere i pezzi per svariate ore in acqua pura, cambiare spesso la soluzione e ripetere fino al completo spurgo dei pezzi.

E' buona norma utilizzare sempre acqua distillata o bollita.

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!